Underground /ˈʌndəgraʊnd / adj. [Oxford Dictionary]

1. Situated beneath the surface of the ground: an underground car park.

2. Relating to or denoting the secret activities of people working to subvert an established order.

3. Relating to or denoting a group or movement seeking to explore alternative forms of lifestyle or artistic expression; radical and experimental.

 

C’è un principio di necessità che lega la controcultura a ciò che non si vede.

La controcultura si nasconde, si annida nei non luoghi, germina sottoterra, si fa cercare attraverso le vibrazioni che irradiano la superficie.

E c’è un principio di lacerazione che porta la controcultura a cercare altri spazi, a strisciare nei sotterranei, finché lo spazio e l’esercizio artistico diventano la stessa cosa: underground.

La musica underground si lascia cercare, ed ancora una volta è musica che si cristallizza in uno spazio e in un tempo, mentre in superficie il suono osserva le ultime fasi della sua fatale liquefazione.

 

 

Vita sotterranea:

2013: Alla fine dell’estate, sette band del circuito patavino costituiscono un collettivo che organizza le prima serate indipendenti al Metropolis di Piazzetta Gasparotto, Padova, coinvolgendo studenti ed appassionati. La nascita dei Sotterranei su IlReferendum e su SpazioRock.

2014: I Sotterranei sono conosciuti, frequentati e supportati. La collaborazione al Gran Teatro Geox. Divengono itineranti. I servizi dei concerti al Circolo Mame su LeRinghiere. Intervista al direttivo dei Sotterranei su StoriaDellaMusica. La prima serata Sotterranei al C.S.O Pedro. L’articolo de Il Gazzettino di Padova sull’evento Sotterranei a supporto del Metropolis Cafè. Sherwood Festival 2014: I Sotterranei a Sherwood Festival 2014. Ancora Il Gazzettino che nell’estate descrive I Sotterranei come il “fenomeno rock padovano della stagione”. Sub Cult Fest 2014: Il lancio del Sub Cult Fest su IlReferendum. Sub Cult Fest miglior evento d’Ottobre 2014 su Rumore. Sub Cult Fest descritto su Il Gazzettino. Sub Cult Fest lanciato su Il Mattino di Padova.

2015: Evoluzione sotterranea. Dopo aver organizzato alcune serate tematiche al Fishmarket, i Sotterranei contribuiscono all’organizzazione di Hurricane Festival di Tarli e Farfalle al Pedro. Proseguono poi i concerti al Mame con artisti di livello internazionale. A febbraio è festa sotterranea al Pedro e serata leggendaria nel nome del grande stoner: I Fatso Jetson nella serata Stoner Legends in collaborazione con GoDown Records sul Mattino di Padova. Dischi Sotterranei: Il primo aprile 2015 nasce Dischi Sotterranei, l’etichetta discografica indipendente dei Sotterranei. La notizia si propaga oltre il sottosuolo. I Sotterranei allargano le proprie squame operando come agenzia booking e ufficio stampa, promuovendo band e artisti, fissando date e tour e perseverando nell’organizzazione di concerti e festival. Due progetti cantautorali, Pietro Berselli e Ulisse Schiavo, si uniscono al roster sotterraneo. La Tempesta Sotterranea, atto 0 e atto 1: la fusione in due atti di due etichette/collettivi, attitudine e volume su tre palchi e due location: live report e fotogallery su RockIt, Polpetta Mag, Indiependent Reviews, DafenProject e di Matteo Molon. La stagione termina con una seconda memorabile edizione di Sub Cult Fest al Parco d’Europa, preceduto da due eventi-preview.

2016. Over the ground. Con lo spirito itinerante che sempre li ha contraddistinti, i Sotterranei abbandonano Padova per portare degrado e rumore nelle vicine province di Venezia (Flat) e Vicenza (Arcadia). Dischi Sotterranei amplifica parallelamente la propria attività a favore di band interne ed amiche. Il ritorno a Padova è da paura come nel titolo del Vivi Padova ed è segreto presso il circolo Catai. La festa del primo compleanno di Dischi Sotterranei si tiene a Padova: è l’ultimo live dei Gramlines prima di una lunga pausa, è una data in casa per Pietro Berselli, in tour nazionale. C’è tanta voglia di Sub Cult 2016: il festival si tiene a maggio ed è anticipato da due preview, sull’Anfiteatro del Venda e a Piazzola sul Brenta. I Vertical sono aggregati al roster e per tutta l’estate sono in tour nei principali festival del TriVeneto: AMA, Sherwood Lessinia Psych Fest e Sub Cult Fest. L’estate è chiusa da un doppio appuntamento che lancia un nuovo format: L’Università della Psichedelia, sul Montello e sul Venda. Sotterranei Booking organizza un mini tour in India ai GramLines, che a settembre suonano a New Delhi e a Ziro Festival, alle pendici dell’Himalaja. La nuova stagione si apre nel segno dell’immagine con VIBRASONICA, mostra fotografica di Filippo Tommasoli alla libreria LaFeltrinelli di Verona, che presenta una selezione di scatti eseguiti durante gli eventi Sotterranei (Ulisse Schiavo, Mondo Naif, Universal Sex Arena ed altri artisti). La mostra prosegue anche sabato 19 novembre, nella notte del ritorno dei Sotterranei all’ex Metropolis, rinominato Hub. Tre anni dopo, Piazzetta Gasparotto risorge con nuovi contenuti artistici e musicali: il release party dei Wora Wora Washington è il primo concerto della quarta stagione sotterranea. Pietro Berselli apre i Garbage al Gran Teatro Geox di Padova con uno show-preview del nuovo tour. Viene annunciata l’uscita, all’inizo del 2017, del nuovo album dei Cosmetic, Core, con Dischi Sotterranei.

2017: A gennaio esce Orfeo l’ha fatto apposta, primo LP di Pietro Berselli, con cui inaugura un tour in tutta Italia. Si apre ad Hub il 2017 concertistico dei Sotterranei con il ritorno degli Zeus a gennaio e il tradizionale Party di Carnavale a febbraio, con i Bad Pelicans da Parigi. A febbraio viene anche annunciata l’uscita di Dirty White King dei Captain Mantell, con Dischi Sotterranei. Pietro Berselli con la sua band supera le 50 date live. Marzo e aprile sono dedicati all’organizzazione della quarta edizione di Sub Cult Fest, al Parco d’Europa – Parco della Musica di Padova.

Si sono esibiti con noi: Spleen, Treremoto, The Beautiful Bunker, C+C=Maxigross, Wired Sophia, Fuzz Orchestra, Masons, Klem, Captain Mantell, Pan Del Diavolo, Alice Tambourine Lover, Muleta, Il Buio, My Tie Is Evil, Mamuthones, Lucertulas, I Cani, SadSide Project, HomeSick Suni & the Red Shades, Marnero, Zeus, Lorelle Meets The Obsolete, Ivy Garden Of The Desert, TWMG, Aidan, Kaleidoscopic, Douge, Slick Steve & The Gangsters, Deville, New Candys, Broken Time Structure, Quiet Confusion, OJM, HeyMoonShaker, Jennifer Gentle, Universal Sex Arena, Go!Zilla, Sonic Jesus, Lay LLamas, His Electro Blue Voice, Panda Kid, Phill Reynolds, Altre Di B, Elli De Moon, LosBorrachos, Gambardellas, Messer Chups, The Rooks, The Shape, Neko At Stella, Uochi Toki, MacSpider, Disappears, I Am Titor, Bleeding Eyes, Bologna Violenta, Herba Mate, Electric Waters, Yawning Man, Fatso Jetson, The Busters Crew, Espana Circo Este, Vuoti A Rendere, Radio Moscow, Iosonouncane, The Myrrors, Wora Wora Washinghton, La Fine, Raein, Endrigo, Second H Sam, Ropsten, The Telescopes, Progetto Tre Gatte, Bachi da Pietra, Viola, Pijamarama, Return From The Grave, Malota, Kill Your Boyfriend, Vertical, la crew di Parklife, Urali, The Underground Youth, Sycamore Age, Wrekmeister Harmonies, Danae, Ulan Bator, Nautilus, Le Capre a Sonagli, Radar Men From The Moon, Krano, Warlocks, Dead Rabbits, Beelzeebeat, Canova, Bad Pelicans, Adriano Viterbini, Fancy Vices, Vanarin e molti altri artisti.

Press Room - Copyright © Sotterranei